Gruppi, scuole, associazioni e GAS

Rapporti con i GRUPPI

Bottega del mondo di Magenta AltroSpazio ritiene fondamentale l'apporto dei gruppi che a livello locale gestiscono in modo più o meno regolare dei banchetti di prodotti del commercio equo e solidale.
La presenza capillare sul territorio di associazioni, gruppi missionari, associazioni pacifiste, gruppi parrocchiali… garantisce una diffusione del nostro messaggio anche a persone che non hanno una bottega vicina.
Di più: l'esperienza dei gruppi ha spesso condotto ad una cammino verso l'apertura di una bottega.

I gruppi organizzano banchetti occasionali presso fiere, sagre, iniziative locali e propongono i prodotti alimentari del commercio equo e solidale, gli articoli di artigianato e i libri, accompagnando la vendita con informazioni e delucidazioni ai consumatori.

Al gruppo viene garantito dalla cooperativa un servizio di fornitura dei prodotti in vendita o conto vendita e un aiuto alla formazione con varie metodologie (comunicazione, materiali vari, incontri ecc.).
Qualunque associazione, gruppo o insieme di consumatori critici può decidere di realizzare banchetti equi e solidali, diffondendo così un nuovo modo di consumare e di creare un'economia di giustizia.

I prodotti alimentari, artigianali e i libri vengono venduti ai gruppi o dati in conto vendita, vale a dire che il gruppo può consegnare come reso i prodotti non venduti e pagare solo quelli realmente venduti, tenendo un margine sul venduto da destinare ai progetti del gruppo stesso.
Per tutti i carichi di merce vengono consegnate le bolle di accompagnamento; alla fine dell'iniziativa, il gruppo redigerà le bolle di reso e, in occasione della restituzione della merce, verrà rilasciata fattura del venduto.

Crediamo sia importante, darvi alcune indicazioni organizzative e pratiche, per poter lavorare insieme nel migliore dei modi:

1. PREMESSE

E' importante prenotare l'ordinazione specificando in modo dettagliato quali articoli e prodotti la cooperativa AltroSpazio deve preparare, inviando una mail a marco.lampugnani@altrospazio.it o telefonando al 329.6560807, circa una settimana prima del ritiro.
In questo modo al momento della consegna troverete tutto pronto e verrete avvisati per tempo della eventuale mancanza di alcuni prodotti.
Il ritiro dei prodotti può avvenire nella bottega di AltroSpazio a voi più vicina, negli orari di apertura o anche fuori orario, concordando un incontro.
Se volete invece scegliere direttamente gli oggetti, ricordatevi di avvertire per tempo, per poter fissare un incontro nel momento più opportuno, tenendo conto che ci vuole più tempo per mettere in bolla tutti i prodotti in conto vendita.

2. MATERIALE DI SUPPORTO

Una delle finalità dei banchetti è sensibilizzare e far conoscere il commercio equo.
Per questo ai gruppi vengono offerti degli strumenti promozionali e informativi, che vi chiediamo di sfruttare al meglio:

- materiale informativo della cooperativa: volantini e manifesti con varie informazioni,
- schede informative riguardanti i prodotti,
- materiale informativo sulle campagne (ad es. quella sul tessile)
- materiale informativo CTM Altromercato.

Questi volantini sono un supporto importante anche per chi si ritrovava a gestire il banchetto; consigliamo quindi di leggerli per dare informazioni corrette e perché i vostri consigli siano equi e solidali anche per i consumatori.

3. CONSIGLI PRATICI

Importante:
- Fate bene il conto dello spazio che avete a disposizione, cercando di valorizzare al massimo l’artigianato, senza eccedere nelle quantità; questo perchè quell'artigianato potrebbe servire ad altri gruppi o alla cooperativa stessa (nota da tener presente soprattutto nei periodi tipo Natale, Pasqua, Ottobre missionario ecc.);
- Ci sono prodotti che (per esperienza) non possiamo mettere in conto vendita, ad esempio i servizi in vetro e in terracotta di tazzine, bicchieri, carta ecologica ecc. che oltre ad essere molto costosi sono estremamente fragili;
- Anche per i libri vale quanto detto per l'artigianato. Vanno infatti esposti tutti i titoli in tutte le copie disponibili (non lasciatene negli scatoloni), quindi, nell'indicare al momento dell'ordine il tipo di carico, tenete presente lo spazio a disposizione. I libri temono naturalmente la pioggia, ma anche il sole, la polvere e l'umidità.

4. SCONTISTICA – conto vendita e/o acquisto

Ricordiamo che i gruppi hanno la possibilità sia di avere la merce in conto vendita, sia di
acquistarla.
Per libri e artigianato consigliamo il conto vendita (20% libri e 20% artigianato di sconto sul venduto), per gli alimentari sarebbe invece importante che i gruppi (molti già lo fanno) acquistassero i prodotti.
Ricordiamo che il margine lasciato al gruppo in caso di acquisto è più alto rispetto a quello del conto vendita.
Per gli alimentari in c/vendita lo sconto è del 15% ;
per gli alimentari acquistati, invece, lo sconto sull'acquisto si divide in due fasce : 16% e 20%.

- Il reso: anche per il ritorno (se non già concordato precedentemente), è necessario telefonare qualche giorno prima e l'artigianato va incartato accuratamente e imballato altrettanto bene.
Per la bolla di reso deve essere compilata senza scrivere nient'altro che i numeri che indicano le quantità dei prodotti resi.

Grazie per la collaborazione!!

Powered by Drupal